La squadra di Pioli debutta in campionato nel segno di Zlatan

Nel segno di Zlatan Ibrahimovic. Decide lui con una doppietta al Bologna di Mihajlovic e una prestazione super a San Siro. Mister Pioli conquista così i 3 punti e può pensare con maggiore serenità al preliminare di Europa League di giovedì contro i norvegesi del Bodo-Glimt. La vittoria potrebbe garantire al Milan il playoff con una tra Besiktas e Rio Ave.

Il Diavolo ha dominato la gara e si è portato in vantaggio con la magia di Ibra che ha messo fuori causa la retroguardia bolognese svettando più in alto di tutti sul cross dalla sinistra di Theo Hernandez (35’). Lo Zlatan show è proseguito con un destro violento su assist del neo entrato Saelemaekers e con la realizzazione perfetta del calcio di rigore che ha portato i rossoneri sul 2-0 al 51’: penalty assegnato dal Var in seguito al contatto tra Orsolini e Bennacer. Protagonista e leader indiscusso a quasi 39 anni, con l’opportunità della tripletta personale mancata a porta sguarnita dopo aver scartato Skorupski in uscita.

Theo Hernandez è andato a un passo dal gol della settimana, Donnarumma ha compiuto il miracolo su Skov-Olsen mentre Brahim Diaz e Tonali nel finale hanno debuttato in campionato con la nuova maglia del Milan. A ridosso del recupero clamorosa occasione del Bologna (in 10 per il rosso a Dijks) culminata nel palo colpito da Santander.