I milanesi si confermano molto attenti alla manutenzione della caldaia a gas

Nell’ultimo anno i milanesi si sono confermati molto attenti alla cura della propria abitazione ad iniziare dalla manutenzione della caldaia a gas. Tra lavoro da casa e confinamento, l’ambiente domestico è diventato più centrale anche a Milano, una delle città dove la vita sociale invece normalmente è intensa. Effettuare la manutenzione della caldaia a gas è quindi fondamentale, non solo per ottemperare agli obblighi di legge e per la sicurezza, ma anche per avere sempre un efficiente servizio di riscaldamento.

Ci sono settimane dell’anno in cui a Milano si registra una vera e propria corsa alla manutenzione della caldaia e al controllo degli impianti termici. Chi necessita di fare la manutenzione o richiedere una riparazione caldaie a Milano e in Lombardia deve procedere con attenzione e (per la manutenzione ordinaria) per tempo. Ci sono diversi professionisti disponibili ma non tutti sono efficienti allo stesso modo e in molti hanno le agende piene.

L’ideale è trovare un professionista di fiducia che si prenda cura della caldaia così da essere in linea con il rispetto delle leggi nazionali e locali. Non bisogna dimenticare che tutte le caldaie neccessitano dell’attestazione che tutto sia in ordine. Non si tratta comunque solo di regole da rispettare, ma di sicurezza per se stessi e per i dirimpettai. Se la caldaia funziona male rappresenta un potenziale pericolo da non sottovalutare. Inoltre in caso di malfunzionamento i consumi sono maggiori.

È importante rivolgersi solo a professionisti esperti e qualificati sia nell’installazione, sia nel controllo della caldaia, sia nella manutenzione e nella revisione e nelle riparazioni. Il consiglio è di rivolgersi a professioniti abilitati per l’assistenza sulle caldaie.

Altro aspetto decisivo è scegliere professionisti che coprono i servizi d’urgenza a tutte le ore. In caso di imprevisti, guasti improvvisi, bisogna sapere di avere un esperto su cui contare. Il professionista aiuta non solo a riparare l’eventuale guasto ma si assicura che il sistema di riscaldamento si avvia senza problemi ed in sicurezza. La caldaia necessita sia della manutenzione ordinaria, quella programmata a carattere annuale, sia di quella straordinaria, soprattutto se l’impianto ha qualche anno in più.

Se si sceglie un professionista valido non bisogna preoccuparsi. In genere chi si occupa dell’installazione e/o della manutenzione esegue anche la riparazione. Alla fine dell’intervento in ogni caso si registra tutto sul libretto dell’impianto. Questo diario della caldaia riporta ogni tipologia d’intervento fatto. E va tenuto e prodotto in caso di controlli. La periodicità della manutenzione della caldaia dipende dal tipo di prodotto. Infatti ve ne sono che la richiedono ogni due anni, altre ogni quattro. Indispensabile ad ogni ri-accensione autunnale è la verifica dei fumi. Questo tipo d’intervento verifica l’efficienza della caldaia e la sua sicurezza.