Librerie di design: una soluzione innovativa, resistente e creativa

Ogni casa ha bisogno di almeno una libreria per esporre di tutto, dai libri alle fotografie dei momenti più belli. Come ogni altro complemento d’arredo, le librerie di design possono conferire un tocco di unicità al soggiorno o allo studio, esprimendo lo stile del proprietario di casa e le sue passioni.

Le librerie di design sono la soluzione perfetta per trasformare una stanza in un’oasi di relax, mettendo a disposizione di tutti, padrone di casa e ospiti, un’ampia selezione di volumi. Funzionalità e stile sono le caratteristiche principali delle moderne librerie di design: scopriamo insieme cosa è fondamentale sapere prima di addentrarsi tra le diverse proposte, realizzate con tecniche innovative e con materiali di alta qualità, destinati a durare nel tempo.

Librerie di design: quale misura scegliere?

Una delle prime considerazioni da fare quando ci si accinge a sfogliare i cataloghi delle librerie di design è stabilire di quali dimensioni si vuole acquistare questo mobile. Ovviamente, la decisione dipende da diversi fattori, in primo luogo lo spazio disponibile nella stanza: se c’è molto spazio si può scegliere una libreria molto ampia, diversamente bisognerà optare per librerie che si sviluppano in altezza.

Se si hanno bambini in famiglia, bisogna considerare che anche loro dovranno avere facile accesso ai ripiani, o per lo meno a qualcuno di essi: mentre una libreria più bassa consente anche ai piccoli di avere libero accesso a ogni scaffale, una libreria alta potrebbe essere perfetta per tenere gli oggetti speciali o fragili fuori dalla portata delle piccole mani. Importantissimo assicurarsi di fissare la libreria al muro per evitare che frani addosso ai piccoli scalatori.

Librerie di design: quale stile scegliere?

Stabilite le misure della libreria, si passa alla scelta dello stile: dalla classica libreria standard, a dorso chiuso o aperto, alle più moderne librerie di design, tanto decorative quanto funzionali, i modelli disponibili sono davvero moltissimi.

Tra le librerie di design, un giusto compromesso tra funzionalità ed estetica è rappresentato dalle librerie a cubo, con ripiani quadrati in cui è possibile inserire libri, cesti decorativi o scatole, che consente di nascondere facilmente alcuni oggetti.

Se invece vogliamo dare un tocco in più alla stanza, le étagère a librerie tra le più apprezzate: in genere hanno cornici sottili, scaffali aperti e alcuni tocchi decorativi, come un motivo unico o scaffali realizzati in forme interessanti, che rendono la libreria il punto focale della stanza, esaltando anche il resto dell’arredamento.

Librerie di design: come abbinarle all’arredamento?

Le ultime cose a cui pensare girando per negozi di librerie di design sono il colore e i materiali, che ovviamente dovranno uniformarsi allo stile generale della casa e dell’arredamento della stanza in cui sarà collocata la libreria.

Gli amanti dei mobili in legno, con case in stile tradizionale, apprezzeranno sicuramente le librerie di design in frassino bianco, che hanno una struttura di pannello in fibra di legno, laccata in bianco mat. Un’altra proposta di grande classe è la libreria in legno massello d’acacia, con finitura naturale sbiancata, che si adatta perfettamente a un’abitazione dallo stile shabby o minimal total white.

Se invece si vuole provare qualcosa di diverso dal legno tradizionale, magari optando per un look più moderno, si possono prendere in considerazione le librerie di design realizzate in metallo, con ripiani in vetro. Altrimenti, si può pensare ad una combinazione di entrambi gli stili, optando per una struttura in metallo con ripiani in legno, scegliendo i colori perfetti per la propria casa.