Una nuova Fotinia per l’aiuola di via Massena curata da un cittadino anonimo

Lieto fine per un angolo di Milano che ritorna a essere fiorito dopo essere stato oggetto di un odioso furto da parte dei “soliti ignoti”. Sono stati i giardinieri del Comune di Milano a ripiantare, nell’aiuola di via Massena angolo via Filarete, una nuova fotinia al posto di quella sottratta nei giorni scorsi.  La pianta trafugata era stata interrata da un abitante della zona che quattordici mesi fa aveva deciso autonomamente di prendersi cura proprio di quella fioriera spoglia e isolata, mettendo a dimora una piccola piantina per farne un punto più verde e gradevole per sè, gli abitanti della zona e tutti i passanti.Un piccolo gesto di attenzione quotidiana fatto non solo per coltivare il bello in un angolo un po’ grigio ma soprattutto per sensibilizzare i residenti e tutti i cittadini e cittadine a prendersi cura del luogo in cui si vive, come si racconta in un video realizzato mesi fa in cui si documentava la messa a dimora della piantina.La ripiantumazione effettuata dall’Amministrazione vuole essere un segno di vicinanza, rispetto, attenzione e anche di gratitudine verso tutte quelle azioni spontanee compiute da cittadini e cittadine che con i loro gesti e piccoli interventi contribuiscono a rendere Milano e i suoi quartieri più bella. Un ringraziamento va anche alla giornalista Selvaggia Lucarelli che, grazie alle sue pagine social, ha permesso all’Amministrazione di venire a conoscenza di questa storia di insolita attenzione al proprio quartiere alla quale oggi si è potuto aggiungere un bel finale. Sull’aiuola che ha ritrovato la sua fotinia l’Amministrazione ha apposto un cartello di ringraziamento all’anonimo e gentile cittadino che ha piantato e curato questo piccolo angolo di città, oltre ad un invito ai “soliti ignoti” a non ripetere l’antipatico gesto. Chiunque voglia scoprire come prendersi cura di un angolo verde della città e contribuire alla sua manutenzione può consultare le pagine del Comune di Milano al link.