A giugno Giocacernusco alla Filanda

Giocacernusco si terrà nei giorni 8 – 9 e 10 giugno alla Filanda a Cernusco sul Naviglio. L’appuntamento è patrocinato dalla Pro Loco e dal Comune di Cernusco sul Naviglio.

Giocacernusco: il programma

L’Associazione Culturale Experience Project è molto attenta al mondo dei più giovani. E’ interessata a promuovere iniziative possano restituire l’arte a servizio della società. Questo obiettivo viene conseguito anche grazie ad interazioni con enti, istituzioni e professionisti. L’associazione punta alla valorizzazione delle diverse forme d’arte, dei territori e la sensibilizzazione verso tematiche sociali. E’ nata dall’incontro tra l’architetto Nadia Maletta e il giornalista Sebastiano Sandro Ravagnani. L’architetto da molti anni si occupa dello sviluppo di progetti socio/culturali. Il giornalista è autore di numerosi format televisivi.

Il Comitato di GiocaItalia 2018

E’costituito per quest’occasione da: Nadia Maletta, Sebastiano Sandro Ravagnani, Adriano De Maio, Ruggero Gamba, Gerry Fezza, Sonia Dametto, Christian Anzinger e Giuliano Grittini. Scopo del Comitato è di organizzare “Giocacernusco”. Si tratta di un’iniziativa di Gioco – Festa – Spettacolo – Cultura per ragazzi e famiglie, per un grande momento di aggregazione con particolare attenzione alla partecipazione di Associazioni, Enti e Istituzioni. GiocaItalia è una manifestazione di prestigio nazionale nata nel lontano 1977 da un’idea di Cino Tortorella e Sebastiano Sandro Ravagnani che favorisce la diffusione di valori attraverso l’arte e il divertimento.

Giocacernusco: arte e cultura

Nei giorni 8/9/10 Giugno si propone l’edizione straordinaria di Giocacernusco che vedrà la presenza di diversi esponenti della cultura e dell’arte. Un’iniziativa pensata per un pubblico eterogeneo per fasce di età e interessi e con un ricco calendario di attività. La manifestazione coinvolge dai bambini alle famiglie, dai giovani agli anziani, con iniziative e comunicazioni adatte ai ciascun target, o capaci in un’unica formula di integrare tutte le diversità.

Il programma prevede: laboratori, spettacoli, convegni e mostre, masterclass e anteprime ed eventi speciali. In occasione di GiocaCernusco sarà costituito un Comitato Scientifico/Culturale con testimonial d’eccezione. Un secondo Comitato sarà invece costituito da bambini. Il giorno dell’inaugurazione è prevista la consegna delle chiavi della città da parte del Sindaco Ermanno Zacchetti al Presidente del Comitato GiocaCernusco dei bambini.