Cose da lupi che non fanno paura allo Spazio Teatro 89

Cose da lupi è in programma domenica 27 gennaio (ore 11; ingresso 8 euro). Rivolto ai bambini dai tre anni di età in su, lo spettacolo si terrà allo Spazio Teatro 89 di Milano nell’ambito della rassegna per l’infanzia “Teatro Piccolissimo… e non solo”.

Portato in scena dalla compagnia Zanubrio Marionettes, Cose da lupi rivisita in modo originale e inconsueto quattro fiabe famose: “Cappuccetto rosso”, “Al lupo al lupo!”, “Il Lupo e i sette capretti” e “I tre porcellini”. Evoca semplici azioni quotidiane. Infatti lo spettacolo narra le storie con l’aiuto di oggetti di uso quotidiano sottratti dalla loro normale destinazione. Essi vengono così usati in un contesto narrativo inconsueto, creando immagini ironiche e divertenti. I luoghi di routine diventano così sorprendenti scenari: azioni e gesti ordinari, come fare colazione, buttare la spazzatura, mangiare, lavare e stirare, si trasformano in qualcos’altro, grazie alla bravura e all’interpretazione dell’unico attore protagonista (Riccardo Canestrari).

Zanubrio Marionettes

E’ una compagnia di teatro di figura che si dedica alla costruzione e alla messa in scena di spettacoli di burattini, marionette, pupazzi, ombre e video-installazioni. Nata dalla collaborazione artistica di due scultori, Giovanna Rossetti e Riccardo Canestrari. In questa forma espressiva i due artisti hanno trovato un mezzo per dare azione di movimento alle opere che realizzano.

Giovanna Rossetti si è formata tra le Accademie di Belle Arti di Bologna e Monaco di Baviera. Si è avvicinata al teatro di figura come veicolo di studio della sua opera performativa, dedicandosi alla costruzione e alle scenografie.

Riccardo Canestrari ha studiato prima al liceo artistico e poi all’Accademia di Belle Arti di Ravenna. Ha collaborato per oltre dieci anni con alcune delle più importanti compagnie di teatro di figura italiane in veste di costruttore e interprete, partecipando a numerosi festival nazionali ed internazionali.