Il Ninja si prende San Siro e regala tre punti all’Inter

Il Ninja si prende San Siro che gli tributa una standing ovation. Ecco il belga, vero lottatore. I tifosi nerazzurri apprezzano e ringraziano. La vittoria di carattere dell’Inter arriva dopo la settimana in cui Mauro Icardi ha perso la fascia di capitano.

Sampdoria battuta 2-1. Nel primo tempo gli uomini di Spalletti ci provano con Perisic e Lautaro, fermati da Audero. Poi con i tentativi al volo di Dalbert e Nainggolan, che terminano fuori. Negli ospiti è Saponara il più pericoloso. Si va negli spogliatoi sullo 0-0.

Di Defrel è invece la prima occasione del secondo tempo, neutralizzata da Handanovic. Politano al 68’ ci prova a giro col sinistro. Ma la palla finisce fuori di poco. Poi ci prova Perisic, ma Audero risponde. In cinque minuti, dal 73′ al 78′, succede di tutto. Prima la rete di D’Ambrosio dopo un grande spunto di Perisic sulla sinistra, poi il pari di Gabbiadini. Infine il nuovo vantaggio nerazzurro con un tiro al volo di Nainggolan.