Escape room Milano: scoprire il valore del team building

La logica. La fuga dalla realtà. L’adrenalina. Sono tutte componenti dell’escape room di Trap Milano. I concorrenti, una volta rinchiusi in una stanza tematica, devono cercare la via d’uscita. Per vincere nel gioco devono usare ciascun elemento della struttura. I concorrenti devono risolvere codici, enigmi, rompicapo e indovinelli.

L’Escape room Milano vede i partecipanti impegnati attivamente. Ciascun concorrente con le proprie abilità. Si gioca in due ma anche in sei. La squadra deve organizzare la fuga entro un limite di tempo prestabilito. Presso la Trap Milano il tempo è di 60 minuti.

L’avventura stimola la mente, la logica, l’intuito e non da ultimo il team building. Infatti la collaborazione tra i partecipanti è un elemento imprescindibile per risolvere gli enigmi e completare con successo il gioco.

Come scoprire il valore del team building

Le motivazioni che portano l’azienda o il gruppo di lavoro a venire a giocare presso Trap Milano sono svariati. Vanno dal migliorare l’affiatamento tra colleghi nuovi o storici. Fino a trovare un momento di confronto al di fuori degli ambienti di lavoro. Ma anche per festeggiare un traguardo conseguito tutti insieme. Chi vuole organizzare un team building sceglie sempre più spesso Trap Milano.

L’escape room milanese, tra le più apprezzate in Europa, offre stanze adatte anche ai più piccoli. Infatti si presenta come soluzione per gite in città. Inoltre per attività extra scolastiche dedicate ai bambini e ragazzi dalle scuole elementari fino alle superiori.

Escape room Milano: la tomba

Una delle avventure è la tomba. Nella storia è scomparsa una bambina. E’ Anna, la figlia di un importante imprenditore. La Polizia non riesce a trovarle. Scorre il tempo. Monta il caso chiamato dai media la tomba.

Il team viene ingaggiato come detective privati per trovare la ragazza prima che sia troppo tardi. Tutti gli indizi conducono in un vicolo buio nel mezzo della notte. Qui Anna è stata vista un’ultima volta in compagnia di uno sconosciuto.

Sono a disposizione 60 minuti per risolvere gli enigmi della Tomba. Quindi bisogna fuggire dal vicolo prima che le tenebre scendano sul destino della scomparsa. Insieme ai propri amici si può vivere l’avventura in tempo reale. Essa con i suoi enigmi e un’atmosfera unica, fa immergere in una delle Escape room più belle d’Europa. Mistero, divertimento, adrenalina accompagnano in quest’avventura.

Altro gioco: la casa nel bosco

Le avventure sono cinque. Un altro gioco interessante è “la casa nel bosco”. Quando i concorrenti erano stati ingaggiati per indagare sul caso della piccola Anna, la bambina scomparsa, si era ipotizzato ad un caso di sparizione di persona. Mai si poteva immaginare di seguire una pista di delitti. La scia di sangue conduce sino ad un bosco nel cuore della notte.

L’ambientazione è spettrale. Piove forte, sembra di stare in un luogo dimenticato da tutti. Un colpo “tramortisce” il giocatore. Al risveglio si avverte un mal di testa. Tra i rovi si scorge una lanterna che illumina una casa nel bosco. Che sia avventura! Sono 60 minuti carichi di adrenalina. Gioco e divertimento per un’esperienza unica da ripetere.