Cadavere nei pressi di Telelombardia: è un sessantenne di Cuneo

Il cadavere nei pressi di Telelombardia appartiene ad un sessantenne di Cuneo. E’ a quanto emerso in relazione al ritrovamento avvenuto poco dopo le 22:30 di venerdì sera. Il corpo è stato trovato tra via Colico e via Bellaggio.

Una persona ha contattato il 112 riferendo di un uomo a terra in fin di vita. Quando i soccorsi sono poi giunti sul luogo incriminato, hanno trovato un uomo in arresto cardiocircolatorio con un foro alla testa. Nonostante i tentativi di rianimazione, erano troppo gravi le ferite riportate, e non si è potuto fare altro che constatarne il decesso. La vittima ha 62 anni ed era un pregiudicato residente a Cuneo.

Solo l’autopsia stabilirà con esattezza le cause del decesso che dovrebbe essere sopraggiunto a seguito del colpo di pistola alla testa. Al momento non è ben chiaro se la vittima sia stata uccisa o se si tratti di un caso di suicidio. Accanto al corpo dell’uomo è stata rinvenuta una pistola calibro 38 risultata poi essere rubata durante un furto in un’abitazione di Novara risalente al 2007.

A far propendere per il gesto disperato, il fatto che la pistola sia stata ritrovata accanto al corpo del sessantenne di Cuneo. In caso di omicidio, infatti, il killer non avrebbe lasciato alcuna traccia dietro di se. Sulla vicenda è stata aperta un’indagine a cui stanno lavorando i Carabinieri della compagnia locale. Saranno molto utili filmati di eventuali telecamere di sorveglianza della zona, per ricostruire con esattezza l’accaduto. I militari dell’arma stanno anche ascoltando eventuali testimoni che hanno assistito alla scena o che hanno udito qualcosa di sospetto.