Patrick Cutrone svenduto al Wolverhampton: rabbia rossonera

Patrick Cutrone è nei topi trend di twitter di questo caldo sabato di luglio. Il ragazzo milanista doc volerà in Inghilterra. Lui si tufferà nell’avventura inglese ma con tanti rimpianti perché avrebbe voluto fare grande il Milan.

Amarezza e rabbia anche per i tifosi rossoneri che avrebbero voluto vedere ancora Patrick Cutrone con la maglia del Diavolo. Invece nella prossima stagione sarà un calciatore del Wolverhampton. Un addio difficile che mette la parola fine su un periodo abbastanza complicato per l’attaccante.

La società gli ha fatto capire che non rientrava più nel progetto tecnico. Così ha deciso di cogliere al volo l’opportunità di cederlo al Wolverhampton per puntare su altri giocatori come Leao e Correa. Fosse dipeso dallo stesso Cutrone sarebbe rimasto in rossonero. Ma per i dirigenti e l’allenatore il titolare rimane Piatek, riducendo così sostanzialmente il possibile minutaggio del giovane attaccante. Dal punto di vista finanziario, l’Under21 complice l’età, consentiva di accumulare un importante tesoretto, mentre sotto l’aspetto tecnico si è deciso di puntare su altri giocatori, quali Leao e Correa. Ma i 18 milioni che incasserà il Milan sono giudicati troppo poco dai tifosi per i quali Patrick è stato praticamente “svenduto”.