I vantaggi delle fat bike elettriche migliori e utili anche per chi vuole spostarsi in città

E’ l’argomento del momento: la bici elettrica da acquistare, soprattutto sfruttando i vantaggi del bonus statale. I vantaggi delle fat bike elettriche migliori sono tantissimi. E’ infatti una Mountain Bike contraddistinta da pneumatici più spessi e larghi delle due ruote tradizionali. Questa bike sta riscuotendo un successo sempre crescente anche tra chi vuole una bici per spostarsi in città. La particolarità sta nelle ruote che presentano caratteristiche maggiorate rispetto alle MTB classiche.

Le prime fat bike risalgono al 1989, realizzate per essere usate sulla neve. Il primo modello del genere, infatti, è stato ideato in Alaska. Poi è stata riprodotta nel Nuovo Mexico, questa volta per consentire di pedalare anche sulla sabbia. Tuttavia le prime fat bike che hanno conquistato il mercato mondiale su larga scala sono del 2005. In quell’anno un’industria del Minnesota iniziò a produrre queste biciclette su vasta scala.

Le fat bike, sia elettriche sia tradizionali, grazie alle loro ruote, possono raggiungere i terreni che le normali mountain bike non riescono ad affrontare. Sono situazioni piuttosto estreme dove c’è una particolare necessità di fronteggiare il suolo in maniera diversa. I pneumatici maggiorati assicurano un’aderenza al terreno delle bicicletta nettamente superiore rispetto a quella di un mezzo normale. La struttura della ruota consente inoltre una bassa pressione dei pneumatici che dà al mezzo l’opportunità di muoversi anche in condizioni in cui la densità del terreno è molto alta e la morbidezza elevata, ad esempio sulla sabbia o sul fango. E’ ideale per muoversi anche in situazioni più estreme.

E’ in grado di affrontare percorsi molto sconnessi. Infatti le fat bike riescono a destreggiarsi senza alcun problema assicurando un’elevata sicurezza rispetto alle mountain bike comuni. I pneumatici garantiscono un’efficiente stabilità. Facilitano l’uso della bici anche per i meno esperti che così possono avventurarsi in terreni impervi e difficoltosi. Sono adatte sia ai ciclisti più inesperti ma anche per i professionisti alla ricerca di avventure più estreme.

Il sistema eBike della Fat Bike ha catalizzato l’interesse su questi modelli di MTB. Infatti grazie all’assistenza del motore tutti possono pedalare con facilità e poca fatica anche su terreni impervi che prima erano solo alla portata dei più esperti. La Fat Bike Elettrica è adatta anche per coloro che amano fare viaggi cicloturistici di più giorni. L’alta versatilità, insieme alle sue prestazioni, ne hanno determinato un successo crescente.

Inoltre le bici si possono equipaggiare con un porta pacchi. C’è la possibilità di equipaggiarle con zaini, borse o contenitori di vario tipo al telaio per il trasporto ad esempio di attrezzi in per un uso professionale o di oggetti utili quando si va al lavoro o si va per fare la spesa. Per effetto dell’assistenza del motore elettrico applicata alla fat bike elettrica, tutti possono affrontare i percorsi più impegnativi e lunghi senza avere una specifica preparazione fisica. Invece chi è allenato, grazie all’ausilio della pedalata assistita, può andare oltre i propri limiti sia come quantità di chilometri sia come dislivello.