Bennet compra tre ipermercati da Conad

Bennet compra tre ipermercati da Conad. Si tratta di tre ex punti vendita Auchan di Milano e hinterland (comprati da Conad nell’estate 2019). L’azienda comasca ha ufficializzato l’operazione che riguarda i punti vendita di Nerviano, Cesano Boscone e lo store di Viale Monza a Milano. Punti vendita a Milano ma non solo. Infatti l’accordo è più ampio e riguarda sette ipermercati della Lombardia. La catena fondata dai fratelli Ratti metterà il suo marchio su due store in provincia di Brescia (Concesio e Mazzano), uno in provincia di Lodi (Codogno) e uno in provincia di Bergamo (Antegnate). La società ha precisato che verrà “garantita l’occupazione a tutti i dipendenti”.

Tutti gli ipermercati saranno ripensati e ridisegnati secondo il modello dell’azienda. Il restyling dei punti vendita comporterà un intervento massiccio sui freschi, punto di forza riconosciuto dell’insegna grazie al know-how specifico nella produzione e nella lavorazione di questi prodotti. Tutti i settori merceologici saranno coperti compreso il non food, il cui restyling seguirà la modalità distintiva di Bennet con continuità dell’assortimento di base e forte ampliamento in funzione delle stagionalità. Anche il pricing sarà allineato alle politiche dell’insegna, che privilegiano un rapporto qualità/prezzo improntato alla convenienza a cui si affiancano le forti promozioni che da sempre costituiscono un elemento distintivo di Bennet.

Il cronoprogramma di rebranding dei punti vendita prevede che entro la fine dell’anno i sette ipermercati vengano convertiti e siano integrati con tutta la rete di vendita Bennet. I primi interventi riguarderanno la sostituzione delle insegne, l’inserimento in assortimento di tutte le linee del prodotto a marchio, l’integrazione nella strategia commerciale e l’applicazione del programma fedeltà Bennet club.

“Questa acquisizione rappresenta un passaggio molto importante nella strategia di crescita di Bennet e puntiamo con decisione a raggiungere i 2 miliardi di euro di fatturato” ha dichiarato Adriano De Zordi, consigliere Delegato di Bennet. “Con l’ingresso di questi sette ipermercati sotto la nostra insegna portiamo il nostro format nel cuore della Lombardia e affermiamo la nostra leadership in una regione dinamica e strategica, salvaguardando i livelli occupazionali. Tutti i punti vendita che abbiamo assorbito sono adatti ad accogliere e proporre il nostro modello commerciale focalizzato sui prodotti freschi, su una nuova visione distintiva del non alimentare e su una forte integrazione con il digitale e l’omnicanalità. Infatti, con questa operazione abbiamo ulteriormente rafforzato e completato la nostra presenza realizzando una copertura territoriale ampia e compatta”.