I vantaggi delle certificazioni ambientali

Perché per le aziende del nuovo millennio devono pensare alla sostenibilità 

La maggior parte dei consumatori si aspetta al giorno d’oggi che le aziende operino in modo responsabile dal punto di vista sociale ed ambientale. Ci sono molti modi per le imprese e le organizzazioni per diventare sostenibili.

Come per esempio l’adozione di sistemi e standard per la certificazione ambientale organizzativa e di prodotto. I processi di produzione possono essere resi più efficienti, in modo da allineare il proprio business con i valori aziendali. E la gestione degli impatti ambientali più attenta all’ambiente che ci circonda.

Non a caso le politiche nazionali ed internazionali sono tutte indirizzate sulla sostenibilità ambientale. Vediamo insieme come funzionano le certificazioni ambientali e quali vantaggi portano alle aziende che decidono di dotarsi di uno standard che certifichi la sostenibilità dei loro processi.

Quali sono le certificazioni ambientali più diffuse

Le certificazioni ambientali giocano un ruolo importante nella sostenibilità ambientale. Permettono di valutare e certificare l’impegno da parte delle imprese nell’acquisire maggiore consapevolezza dei processi aziendali e ridurre il loro impatto sull’ambiente. 

Le certificazioni ambientali più diffuse sono:

  • certificazione ISO 14001 sistema di gestione ambientale;
  • certificazione ISO 50001 sistema di gestione energia;
  • certificazione EMAS il rispetto oltre del sistema ISO 14001 della dichiarazione ambientale di ecogestione;
  • certificazione ECOLABEL il marchio per la qualità ambientale di prodotti e servizi;
  • certificazione impronta ambientale suddivisa in Life CycleAssessment, LCA, calcolo dell’impatto ambientale del ciclo di vita del prodotto, Carbon Foot Print, ciclo del carbonio e , Water Foot Print, Ciclo dell’acqua.

Il processo di certificazione ambientale è comune a tutte ne norme e standard di certificazione. Implica una fase di implementazione dei requisiti della norma da parte dell’organizzazione. Una fase di valutazione e rilascio della certificazione da parte di un organismo di certificazione terzo. E la fase di mantenimento annuale, con il miglioramento delle performance e le verifiche dell’organismo.

Vantaggi della certificazione ambientale: gli impatti

L’adozione di un sistema i gestione o di uno standard di certificazione ambientale permette all’organizzazione di gestire tutti i requisiti ambientali obbligatori richiesti e quelli definiti dalle norme. Dando la possibilità di migliorarne le performance, gli impatti. E proteggendo le organizzazioni e l’ambiente da possibili disastri ambientali e azioni nei confronti del datore di lavoro.

Vantaggi delle certificazioni ambientali: riduzione dei costi

Dotarsi di una certificazione ambientale permette ad un’azienda di identificare i risparmi che è possibile avere sui costi di produzione. L’implementazione delle pratiche che garantiscono una sostenibilità ambientale può permettere un notevole risparmio di denaro. Analizzare per esempio i costi energetici e mettere in pratica un’illuminazione ad alta efficienza energetica, un risparmio idrico, utilizzo di un sistema di riciclaggio e compostaggio aiutano a ridurre le bollette. 

La certificazione ambientale permette inoltre all’azienda di ridurre i costi assicurativi, particolarmente rilevanti per i bilanci. 

Vantaggi delle certificazioni ambientali: differenziarsi dalla concorrenza

Come abbiamo già anticipato sempre più consumatori sono attenti alla sostenibilità ambientale delle aziende che scelgono di sostenere acquistando i loro prodotti. Lo scopo sociale dell’azienda deve essere credibile, fornire valore e comunicare la scelta ambientale in modo più efficace. Attraverso la certificazione ambientale è possibile comunicare tutto questo in modo efficace e permette di differenziarsi dalla concorrenza. Il vantaggio in termini di competitività è notevole e crescerà nel corso del tempo. 

Vantaggi delle certificazioni ambientali: ridurre gli sprechi

I vantaggi delle certificazioni ambientali sono innumerevoli, implicano lo studio e l’analisi dei processi aziendali con il conseguente coinvolgimento dei lavoratori dipendenti, permettono di ridurre gli sprechi e farsi da portavoce di un mondo che cambia verso una direzione più ecologica. 

Questo non solo incide sul valore aziendale, migliora le relazioni con gli azionisti, apre la possibilità a nuovi mercati, perché sempre più aziende chiedono ai loro fornitori di dotarsi di sistemi di gestione ambientale. 

Per quanto riguarda i rapporti con le Pubbliche amministrazioni, uno dei vantaggi delle certificazioni ambientali è quello di avere maggiori chance di accesso alle agevolazioni finanziarie, contributi pubblici e incentivi statali.  Avere un certificato ambientale migliora i rapporti con la popolazione locale, perché garantisce la prevenzione in termini di incidenti ambientali. Evitare incidenti ambientali non solo evita ingenti sanzioni alle aziende, ma la cosa fondamentale garantisce una gestione più attenta di fattori di rischio.